fbpx

Trattamento artrosico di anca e ginocchio

Post aggiornato il 26 Marzo 2021 alle 18:39

INTRODUZIONE

Melfi, 23 Febbraio 2019 – Corso accreditato ECM

Polimedica ha dato il suo patrocinio per un interessante corso che si terrà a Melfi il 23 Febbraio 2019. I relatori principali del corso saranno tre medici specialisti di Polimedica:

  • il dottor Leonidas Kontochristos, specialista in ortopedia;
  • il dottor Alessandro Cerino, specialista in medicina fisica e della riabilitazione;
  • la dottoressa Valentina Picerno, specialista in reumatologia.

Il corso è erogato dal provider Philoikos ed organizzato dalla cooperativa sociale “Più Salute”.

A chi è rivolto il corso

Il corso è rivolto alle seguenti categorie professionali:

  • Farmacisti e Medici Chirurghi per le seguenti Specializzazioni: Geriatria, Medicina Fisica e Riabilitazione, Medicina Generale (M.M.G.), Neurologia, Ortopedia e Traumatologia, Reumatologia;
  • Fisioterapisti e Infermieri;

è gratuito è da diritto al conseguimento di 6 crediti ECM.

Corso a numero chiuso.

Per info e prenotazioni:

luigitartaglia@philoikos.it

info@piusalutetecoop.it

L'argomento del corso

Le nuove frontiere del trattamento Artrosico di Anca e Ginocchio in un approccio multidisciplinare

L’osteoartrosi è una delle più comuni malattie degenerative e rappresenta una causa di grave disabilità per i pazienti che ne sono colpiti.

Tale patologia colpisce tutti i distretti articolari specie quelle articolazioni sottoposte al carico. Attualmente la terapia per l’artrosi prevede l’uso di farmaci antiinfiammatori, fisioterapia, riduzione del peso corporeo e infiltrazioni di acido ialuronico.

Lo scopo del corso è fare una panoramica sulle attuali soluzioni a disposizione dello specialista al fine di poter attuare una efficace terapia conservativa.

L’acido ialuronico

Le continue acquisizioni riguardo alla complessa biologia dell’acido ialuronico inducono ormai a ritenere che la sua somministrazione per via infiltrativa possa essere qualcosa di più che un semplice trattamento sintomatico dell’artrosi.

Accanto al riconosciuto miglioramento delle proprietà visco-elastiche del liquido sinoviale, risaltano altri meccanismi, quali l’inibizione dell’attività dei nocicettori e della degradazione del tessuto cartilagineo, la modulazione del meccanismo dell’infiammazione, l’interazione recettoriale a livello di cellule immunocompetenti; essi suggeriscono che alcune formulazioni di acido ialuronico potrebbero addirittura contribuire a modificare il decorso della malattia.

Le ormai sempre più consolidate esperienze di impiego dell’acido ialuronico anche in articolazioni sinoviali diverse dal ginocchio (spalla, gomito, anca, caviglia), la possibilità di utilizzo nella patologia degenerativo-traumatica dei tendini, il concetto che l’utilizzo di acidi ialuronici diversi per meccanismo di produzione, peso molecolare, concentrazione non siano equivalenti, gli aspetti medico-legali di tali pratiche ambulatoriali, aprono ampi ed interessanti spazi di discussione, confronto e ricerca, sia di base, sia clinica.

L’acquisizione di abilità teoriche e pratiche nel campo delle infiltrazioni intra e periarticolari rappresenta, senza dubbio, una buona arma terapeutica per Ortopedici, Reumatologi, Fisiatri, Medici dello Sport, senza dimenticare che l’acido ialuronico è ben lungi dal rappresentare una moderna panacea.

Soltanto l’approccio integrato medico, ortopedico, riabilitativo e, quando necessario, chirurgico, può offrire al paziente le migliori opportunità di cura.

Lo scopo di questo progetto è quello di creare una rete di specialisti sul territorio che, adeguatamente preparati da esperti, siano poi in grado di gestire eventi formativi rivolti ai Medici di Medicina Generale, sui temi di Osteoartrosi e Osteoporosi.

L’artrosi è una condizione prevalentemente cronica caratterizzata da dolore e disabilità fisica. L’organizzazione mondiale per la salute ha riportato come il 18% delle donne e il 10% degli uomini con un’età superiore ai 60 anni soffrano di artrosi sintomatica. Frequentemente in questi pazienti il dolore ha significativi riflessi sulla sfera cognitiva, affettiva e soprattutto su quella comportamentale con un profondo mutamento della qualità di vita.

Il corso darà l’opportunità ai partecipanti di prendere confidenza con le più moderne metodologie di screening e trattamenti dell’artrosi più efficaci. Concludiamo dicendo che il MMG è la figura professionale che può gestire al meglio il paziente con problemi osteoarticolari, si rende quindi necessaria una conoscenza quanto più completa possibile di queste patologie.

Il programma

Resp. Scientifico del corso:

  • Dott. Kontochristos Leonidas

Relatori: 

  • Dott.ssa Picerno Valentina Specialista in Reumatologia;
  • Dott. Kontochristos Leonidas Specialista in Ortopedia e Traumatologia;
  • Dott. Alessandro Cerino Specialista in Medicina Fisica della Riabilitazione;

08.30 – 9.30: “Registrazione dei Partecipanti”

09.30 – 10.00: “Benvenuto e Presentazione del corso” (Dott. Kontochristos)

10.00 – 11.00: “Approccio terapeutico all’Osteoartrosi dalla gestione del dolore alla condroprotezione” (Dott.ssa Picerno)

11.00 – 11.30: Coffee Break

11.30 – 12.30: “L’importanza dell’ecografia nello studio delle patologie articolari: vie di accesso all’Anca e Ginocchio in EcoGuida”; (Dott. Cerino)

12.30 – 13.30: “Nuovi orientamenti in Chirurgia Ortopedica articolare” (Dott.Kontochristos)

13.30 – 15.00: Working lunch

15.00 – 16.00: Esercitazioni pratiche

16.00 – 16.30: Discussione

16.30 – 17.30: Compilazione questionari ECM e Chiusura dei Lavori

Saluti Finali: Michele Cataldi, Amministratore Delegato di Polimedica

Se pensi che questo contenuto possa essere utile anche a qualcun altro, non esitare a condividerlo sui social!

Ricevere l’informazione giusta al momento giusto può fare la differenza!

Altre notizie​

Potrebbe interessarti leggere anche questi articoli

Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di un operatore sanitario che esegue un test per Covid-19, ad una donna. Foto di accompagnamento all'articolo Test antigenici Covid-19: tamponi rapidi a 15 euro.
News

Test antigenici Covid-19: tamponi rapidi a 15 euro

In virtù dell’abbassamento dei costi di produzione, abbiamo ridotto il prezzo dei nostri tamponi portandolo a 15 euro (per singola prestazione)

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di un operatore sanitario che esegue un test per Covid-19, ad una donna. Foto di accompagnamento all'articolo Perché fare i test Covid-19 in Polimedica.
News

Tampone per COVID-19: il modo in cui viene eseguito può influenzare il risultato del test?

La buona riuscita di un tampone dipende dall’operatore che l’esegue: Polimedica si affida alla competenza ed esperienza del proprio personale

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di un operatore sanitario che applica un laccio emostatico ad una paziente prima di eseguire un prelievo del sangue. Foto di accompagnamento all'articolo Nuova prestazione: analisi di laboratorio.
News

Nuova prestazione: analisi di laboratorio

Singoli esami del sangue, delle feci e delle urine o Check-up completi: è possibile eseguirli in Polimedica. Servizio extra SSN

Leggi →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su