fbpx

Impedenzometria

Che cos'è l'impedenzometria?

Fondamentale complemento diagnostico in otorinolaringoiatria è l’esame impedenzometrico.

La metodica  rileva il valore della resistenza (impedenza) che l’orecchio medio oppone al passaggio dell’onda sonora; l’orecchio medio, con membrana timpanica e sistema ossiculare (martello, incudine e staffa) funge da adattatore di impedenza, mediando così il passaggio dell’onda acustica tra un mezzo a bassa impedenza qual è l’aria, ad uno ad alta impedenza qual è la perilinfa dell’orecchio interno.

ATTENZIONE: l’impedenzometria (esame di Otorinolaringoiatria) non va confuso con l’impedenziometria (esame della branca Nutrizione e alimentazione).

BRANCA DI RIFERIMENTO:

Indice:

Modalità di accesso alla prestazione:

S.S.N.
Extra S.N.N.

*La possibilità di accedere alla prestazione in accreditamento con il SSN è vincolata ai “tetti di spesa” stabiliti dalla Regione Basilicata.

Tempi di attesa: da 3 a 10 giorni

(tempi d’attesa orientativi, in fase di prenotazione potrebbero essere anche inferiori o leggermente maggiori)

Quanto costa l'impedenzometria?

Il costo in regime privato può variare in base sia al medico specialista sia alla possibilità dell’utente di usufruire di convenzioni.

A che cosa serve l'impedenzometria?

L’impedenzometria fornisce preziose informazioni allo specialista in otorinolaringoiatria riguardo lo stato di salute del timpano e del sistema ossiculare del paziente.

Inoltre, evocando i riflessi stapediali, si ottengono ulteriori informazioni non solo sull’orecchio medio, ma anche su altri livelli delle vie acustiche.

Quanto dura l’esame?

L’esame ha una durata di circa 5 minuti.

Nessuna.

Per questo esame non sussistono controindicazioni.

Come si svolge l'impedenzometria

L’esame non è invasivo, indirizzato ad adulti e bambini, consiste nell’inviare uno stimolo sonoro e una certa pressione nel condotto uditivo esterno con un piccolo sondino.

Un un piccolo microfono registra l’ impedenza acustica e, attraverso un sistema di analisi, si ottiene un tracciato la cui interpretazione fornisce al medico le necessarie informazioni.

È doloroso?

L’esame non è affatto doloroso.

Chi esegue l’esame?

Lo specialista in otorinolaringoiatria.

Articoli e news

Potrebbe interessarti leggere anche questi articoli

Foto, con logo di Polimedica Melfi, della targa dell'ambulatorio di infermeristica del poliambulatorio melfitano. Immagine di accompagnamento all'articolo "Numeri record per l’area infermieristica".
News

Numeri record per l’area infermieristica

Polisonnogrammi, Holter, Test del cammino: diverse le prestazioni offerte direttamente dai nostri infermieri. Nuovi servizi utili alla comunità

Leggi →
Dermatologia

Psoriasi: una patologia dalle molte sfaccettature

Come diagnosticarla, le sue diverse forme cliniche e le terapie da adottare: tutto su questa patologia, a cura di uno specialista dermatologo

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, delle mani di un artigiano che lavorano una statua di gesso. Foto di accompagnamento all'articolo "Quando rivolgersi ad un chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico?".
Malattie, trattamenti, prevenzione e salute

Quando bisogna rivolgersi ad un chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico?

Cose importanti da sapere e miti da sfatare. Intervista ad una specialista: differenze fra chirurgia plastica estetica e ricostruttiva

Leggi →
Torna su