Rieducazione funzionale (trattamento di terapia manuale)

Che cos'è la rieducazione funzionale attraverso la terapia manuale?

La terapia manuale ortopedica (OMT) è una specializzazione all’interno della fisioterapia, che concerne la prevenzione e il trattamento conservativo del dolore e di altri sintomi correlati alle disfunzioni neuro-muscolo-scheletriche della colonna e degli arti.

La terapia manuale ortopedica include un vasto insieme di procedure terapeutiche quali movimenti passivi (mobilitazioni e/o manipolazioni), esercizi con funzione riabilitativa ed altre modalità di intervento.

La terapia manuale ortopedica è principalmente mirata a ridurre il dolore e ad ottimizzare la capacità funzionale del paziente.

Inoltre la rieducazione funzionale ha come cardine la valutazione iniziale, che consta di un accurato esame anamnestico e funzionale e che rappresenta il risultato di un processo di ragionamento clinico che porta all’identificazione di impairmets (disfunzioni) reali o potenziali, delle restrizioni della partecipazione sociale e all’individuazione dei fattori che influenzino positivamente o negativamente la funzione del paziente.

Le informazioni che leggi qui sono state redatte e supervisionate dai nostri FISIOTERAPISTI

Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

BRANCA DI RIFERIMENTO:

Indice:

Modalità di accesso alla prestazione:

S.S.N.
Extra S.S.N.

Tempi di attesa: da 1 a 5 giorni

(tempi d’attesa orientativi, in fase di prenotazione potrebbero essere anche inferiori o leggermente maggiori)

Quanto costa la terapia manuale ortopedica?

Il costo della terapia manuale ortopedica in regime privato può variare in base sia al medico specialista sia alla possibilità dell’utente di usufruire di convenzioni.

In quali circostanze si ricorre alla terapia manuale per la rieducazione funzionale?

L’applicazione della terapia manuale ortopedica si basa su una valutazione complessiva del sistema neuro muscolo scheletrico e delle capacità funzionali del paziente.

Questa valutazione serve a definire le disfunzioni presenti nei sistemi articolare, muscolare, nervoso e in altri sistemi rilevanti e su come questi siano correlati a ciascuna disabilità o limitazione funzionale, come suggerito nella Classificazione Internazionale della Funzionalità, disabilità e salute (ICF) dell’Organizzazione Mondiale della Salute (WHO).

Allo stesso tempo l’esame tende a distinguere quelle condizioni che costituiscono indicazioni o controindicazioni della terapia manuale ortopedica e/o richiesta di particolari precauzioni, come in caso di varianti anatomiche o di processi patologici che limitano o indirizzano l’utilizzo delle procedure OMT.

Quanto dura una seduta di trattamento manuale di rieducazione funzionale?

La durate dipende anche dalle condizioni di ingresso del paziente, tuttavia possiamo dire che in genere una seduta rientra in un lasso di tempo che va dai 45 ai 60 min.

Avvertenze e norme di preparazione

È sempre consigliabile presentarsi con un abbigliamento comodo.

Controindicazioni

Patologie cardiovascolari conclamate, patologie ossee franche, patologie infiammatorie in fase avanzata, patologie neurologiche importanti.

Come si svolge una seduta di rieducazione funzionale attraverso la terapia manuale?

Ogni trattamento è individuale e personalizzato ed avviene in un’ambiente confortevole. Durante la valutazione c’è la raccolta anamnestica, seguita da un accurato esame funzionale. Solo Successivamente sarà strutturato un percorso basato sulle tecniche manuali e/o esercizi terapeutici.

No. Il sua obiettivo è proprio la riduzione della sintomatologia già in prima seduta.

La prestazione può essere svolta solo da un fisioterapista specializzato in terapia manuale.

Approfondimenti

Potrebbe interessarti leggere anche questi articoli

La fisioterapia per l’ernia del disco

Questo articolo illustra in modo semplice e breve il ruolo della fisioterapia nel trattamento delle ernie discali

Leggi →

La riabilitazione dopo l’asportazione di un’ernia discale

La fisioterapista Abbruzzese descrive il percorso di guarigione di una paziente sottoposta ad un intervento chirurgico alla colona vertebrale

Leggi →

Frattura sottocapitata del femore, la riabilitazione di un giovane paziente

Il fisioterapista Maurizio Lucarelli racconta il percorso fisioterapico a cui si è sottoposto un paziente dopo la frattura sottocapitata del femore

Leggi →
Torna su
×

Salve!

La Reception di Polimedica è a tua disposizione su WhatsApp per info e prenotazioni da Lunedì a Sabato, dalle 9.00 alle 19,00.

× Ti serve aiuto?