fbpx

Dott. Vito Carretta, gastroenterologo

In questa pagina del sito di Polimedica trovi le principali informazioni sul dottore: formazione, esperienza professionale, prestazioni erogate e tempi di attesa per una visita o un esame in Gastroenterologia ed Endoscopia.

dott. Vito Carretta, gastroenterologo
Dott. Vito Carretta, gastroenterologo
Indice:

Modalità di prenotazione:

S.S.N.
Extra S.S.N.

Tempi di attesa: da 3 a 10 giorni

(tempi d’attesa orientativi, in fase di prenotazione potrebbero essere anche inferiori o leggermente maggiori)

Presentazione

Specialista in Gastroenterologia e Endoscopia Digestiva

Il dottor Carretta

è un medico chirurgo, specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva con importanti competenze in Epatologia, molto conosciuto nel Vulture-Melfese e in tutta la Basilicata.

Con anni di esperienza professionale alle spalle e numerosi incarichi presso diverse strutture ospedaliere, oggi è uno degli specialisti dell’ambulatorio di Gastroenterologia di Polimedica.

Ha dimestichezza nella diagnostica strumentale ed invasiva e capacità di gestione del malato epatologico scompensato. Esegue ogni anno oltre mille prestazioni ambulatoriali comprendenti visita clinica ed ecografia addome superiore ed è un estensore del Tavolo tecnico regionale del PDTA regionale per quanto riguarda le malattie epatiche (hbv, hcv relate).

Il dottore nel corso della sua carriera ha seguito numerosi corsi di formazione e aggiornamento professionale oltre ad essere stato lui stesso relatore di vari corsi, convegni e congressi. Ha all’attivo numerosissime pubblicazioni scientifiche.

Nel corso della sua carriera ha praticato circa 1000 biopsie epatiche eco assistite ed ecoguidate oltre a circa 1500 agoaspirati tiroidei.

Continua la lettura per informazioni più dettagliate sul curriculum del dottore.

Formazione

  • Iscritto all’Albo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Potenza.
  • Esame di Abilitazione per la professione di Medico Chirurgo superato nella seconda sessione dell’anno 1980 svoltasi nel novembre 1981 presso l’Università degli Studi di Firenze.
  • Diploma di Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.
  • Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Firenze.

Esperienza lavorativa

  • Responsabile UOSD Epato-Bilio-Pancreatica ASP – Potenza. Ospedale Civile “ San Francesco “di Venosa.
  • Responsabile UOSD Epatologia e malattie del Pancreas. ASP-Potenza.
  • Responsabile UOSD Lungodegenza medica nell’Ospedale di Venosa (ASP-Pz).
  • Dipendente ASP-POTENZA come dirigente medico nella UOC di Medicina generale.

Ulteriori note curriculari e pubblicazioni

Aggiornamento professionale

  • Ha partecipato al XI corso di Epatologia e Biopsia Epatica tenutosi a Firenze dal 22 al 27 maggio 1989.
  • Ha seguito e superato con esami il Corso Teorico di Formazione in Ultrasonologia tenutosi a Cosenza dal 6 al 10 ottobre 2001.
  • Ha seguito il seminario di ecografia e tecniche correlate per l’Epatologo tenutosi a Bologna dal 28 al 29 maggio 1999.
  • Ha frequentato il Servizio di Ecografia generale annesso alla Divisione di Gastroenterologia dell’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo dal 3/1 al 22/12 al 1998.
  • Ha frequentato lo Stage di Ecografia tiroidea e paratiroidea Diagnostica ed Interventistica tenutosi dal 11 al 15 dicembre 2000 presso l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.
  • Ha frequentato il “III Corso Mediterraneo Residenziale di Ecografia ed Ecointerventistica” tenutosi a Ravello dal 19 al 23 Maggio del 2003.
  • Fa parte del Gruppo AL LIVER (gruppo di specialisti del Centro Sud coordinati dalla UO di Gastroenterologia di San Giovanni Rotondo-FG) che promuove trials clinici nell’ambito delle Epatopatie.
  • Si occupa nell’ambito della sua articolazione funzionale di Epatologia di diagnostica Ecografica ed eco-interventistica delle malattie epatiche e tiroidee.
  • Ha partecipato al Corso “Dirigenti medici e non medici”, tenutosi nell’aprile 2000 presso la sede della ASL n1 Venosa da parte della SDA Bocconi.
    Ha partecipato al “Percorso formativo per la dirigenza”, organizzato dalla ASL n1 Venosa, tenutosi nell’anno 2002.
  • Ha partecipato alla presentazione del Piano di salute della ASL n1 Venosa, il 12 dic. 2003.
  • Ha partecipato al “Progetto formativo aziendale – qualità e offerta dei servizi sanitari”, tenutosi nel settembre 2006.
  • Docente nella scuola di formazione della ASP-Pz per Infermieri Professionali e Fisioterapisti.

Partecipazioni come relatore

  1. Metaponto 6\11\04: Epatite C dalla Diagnosi alla terapia.
  2. Matera 3\4\giugno 2005: linee guida trattamento Epatite crocica virus C.
  3. Venosa 4\11\06 epatite C dalla diagnosi alla terapia.
  4. San Giovanni Rotondo 2008: Epatiti croniche.
  5. Lecce 2002: linee guida epatiti croniche.
  6. C\O CROB di Rionero in Vulture “Le malattie del Fegato del 15-16/ 11/2013”.

Pubblicazioni

1) “Comportamento delle Prostaglandine e di altre sostanze vasoattive in pazienti con cirrosi epatica”: Gentilini P., Laffi G., Buzzelli GP., Smorlesi C., Lavilla G., Carretta V., Tripodi G. I.
Clinica Medica IV Firenze. Congresso Internazionale di Medicina Interna – Praga 22\27-08-82.

2) “La Nifedipina nel trattamento dell’ipertensione arteriosa essenziale”: Araneo A., Carretta A., Carretta V., Calice P., Cervellino F., Martinelli D., Ruotolo A., V.Bucci M., Penna A.
Ricerca Medica Moderna Medicina 764\767\1986.

3) “Note di diagnostica e terapia nell’edema polmonare acuto cardiaco”: Araneo A., Ruotolo A., Cerreti V., Cervellino F., Gallucci G., Carretta V., Calice P., Vucci M., Martinelli D.
Ricerca Medica Moderna Medicina 761\765 \1986.

4) “La Sindrome di Pickwick: esperienze cliniche e terapeutiche”: Araneo A., Ruotolo A., Carretta V., Cervellino F., Gallucci G., Cerreti V., Calice P., Vucci M., Martinelli D. 
Ricerca Medica Moderna Medicina 717\720-1986.

5) “Su due casi di Miocardite di probabile natura virale nel primo anno di vita”: Penna A., Denaro V., Colecchia D., Araneo A., Ruotolo A., Carretta A., Carretta V., Calice P., Penna RM., Pace I.  
Convivia Medica Fascicolo 2 1986.

6) “Patogenesi e terapia delle aritmie in corso di IMA”: Penna A., Colecchia D., Araneo A., Ruotolo A., Carretta A., Carretta V., Calice P., Pace I., Penna R.M. 
Intervento 4 1986;

7) “Rilievi clinico patogenetici e direttive terapeutiche dei blocchi atrio-ventricolari in corso di IMA recente. Penna a., Colecchia D., Araneo A., Carretta A., Carretta V., Ruotolo A., Del Prete G., Calice P., Martinelli D., Vucci M., Penna RM e Carretta V.
Convivia Medica – Fascicolo 4 1987.

8) “Effetto Protettivo del Solfato di MG sulle aritmie ipercinetiche ventricolari in corso di IMA”. Penna A., Araneo A., Cerreti A., Ruotolo A., Del Prete G., Calice P., Martinelli D., Vucci M., Penna R. M. e Carretta V.
Famabile Intervento 3\10-1987.

9) “A Randomized Trial of Amantadine and Interferon Versus Interferon alone as Initial treatment for cronic hepatitis C”. A. Mangia, N. Minerva, M. Annese, G. Leandro, M.R.Villani, R. Santoro, V. Carretta, D. Bacca, A. Giangaspero, M. Bisceglia, F. Ventrella, G.B. Dell’Erba and A. Andriulli.
Pag 989- 993, HEPATOLOGY Vol 33 N°4 2001.

10) “Peginterferon Alfa 2b and Ribavirin for 12 vs. 24 weeks in HCV genotype 2 or 3”. A. Mangia, R. Santoro; N. Minerva; G.L. Ricci, V. Carretta; M. Persico; F. Vinelli; G. Scotto; D. Bacca, M. Annese; M. Romano; F. Zechini; F. Sogari; F. Spirito and A. Andriulli.
New England Journal of Medicine, June 23, 2005, pg 2609-2617.

11) Individualized treatment with combination of Peg – interferon alpha 2b and ribavirin in patients infected with HCV genotype 3. Mangia A., Bandiera F., Montalto G., Mottola L., Piazzolla V., Minerva N., Pellicelli A., Ricci G. L., Cela M., Carretta V., Scotto G., Bacca D., Annicchiarico B., Romano M., Russello M., Barbarini G., Agostinacchio E., Andriulli A. J.
Hepatol 2010, dec; 53(6); 1000-5.

12) High doses of interferon in combination with ribavirin are more effective than the standard regimen in patients with HCV genotype 1 chronic hepatitis. Mangia A., Santoro R., Piattelli M., Leandro G., Minerva N., Annese M., Bacca D., Spirito F., Carretta V., Ventrella F., Cela M., Andriulli A. J.
Hepatol 2002, Jul; 37(1):109-116.

13) Individualized treatment duration for hepatitis C Genotype 1 patients: A randomized controlled trial. Mangia A., Minerva N., Bacca D., Cozzolongo R., Ricci G. L., Carretta V., Vinelli F., Scotto G.,Montalto G., Romano M., Cristofaro G., Mottola L., Spirito F., Andriulli A.
Hepatology 2008 Jan; 47; 43-50.

14) Determinants of relapse after a short (12 weeks) couse of antiviral therapy and re-treatment efficacy of a prolonged couese in patients with chronic hepatitis C virus genotype 2 or 3 infection. Mangia A., Minerva N., Bacca D., Cozzolongo R., Agostinacchio E., Sogari F., Scotto G., Vinelli F., Ricci G. L., Romano M., Carretta V., Petruzzellis D., Andriulli A.
Hepatology 2009 feb 49(2):358-363.

15) An IL28B polymorphism determines treatment response of hepatitis C virus genotype 2 or 3 patients who do not achieve a rapid virologic response. Mangia A., Minerva N., Bacca D., Cozzolongo R., agostinacchio E.,  Sogari F., Scotto G., Vinelli F., Ricci G. L., Romano M., Carretta V., Petruzzellis D., Andriulli A.
Hepatology 2009, feb; 49 (2):358-363. Doi: 0.1002/hep.22679.

16) Individualized treatment of genotype 1 naive patients: an italian multicenter field practice experience. Mangia A., Cenderello G., Orlandini A. Piazzolla V. Picciotto A., Zuin M., Ciancio A., Brancaccio G., Forte P., Carretta V., Zignego A. L., Minerva N., Brindicci G., Marignani M., Baroni G. S., Bertino G., Cuccorese G., Mottola L., Ripoli M., Pirisi M.
Plos One .2014 Oct 23; 9(10) : e 110284.doi: 10.371 /Journal.pone.0110284. e collectio 2014 PMID 25340799.

17) Interleukin-28B genetic variants in untreated Italian HCV –infected  patients: a multicenter study. Mottola L., Cenderello G., Piazzolla V. A., Forte P., Carretta V., Mecenate F., Brancaccio G., Minisini R., Zuin M., Terreni N., Monti M., Colombo A. E., Nosotti L., Minerva N., Luzzitelli I., Kostandini A., Cuccorese G., Russello M., Santoro R., Mangia A.
Liver Inter 2015 feb ;35(2): 482-8. Doi 10.111/liv12630. Epub 2014 jul 17.

Novità e articoli da Polimedica

Foto, con logo di Polimedica Melfi, della targa dell'ambulatorio di infermeristica del poliambulatorio melfitano. Immagine di accompagnamento all'articolo "Numeri record per l’area infermieristica".
News

Numeri record per l’area infermieristica

Polisonnogrammi, Holter, Test del cammino: diverse le prestazioni offerte direttamente dai nostri infermieri. Nuovi servizi utili alla comunità

Leggi →
Dermatologia

Psoriasi: una patologia dalle molte sfaccettature

Come diagnosticarla, le sue diverse forme cliniche e le terapie da adottare: tutto su questa patologia, a cura di uno specialista dermatologo

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, delle mani di un artigiano che lavorano una statua di gesso. Foto di accompagnamento all'articolo "Quando rivolgersi ad un chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico?".
Malattie, trattamenti, prevenzione e salute

Quando bisogna rivolgersi ad un chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico?

Cose importanti da sapere e miti da sfatare. Intervista ad una specialista: differenze fra chirurgia plastica estetica e ricostruttiva

Leggi →

Contatta il Dott. Vito Carretta

La comunicazione verrà recapitata alla segreteria che la inoltrerà al dottor Carretta.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Torna su