fbpx

Per i pazienti: informazioni e risposte alle domande frequenti

COVID19: NUOVE REGOLE DI ACCESSO.

IN SINTESI:

1) PUÒ ACCEDERE IN POLIMEDICA SOLO CHI DEVE RICEVERE LA PRESTAZIONE.

2) È VIETATO L’INGRESSO AGLI ACCOMPAGNATORI.

3) PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI SOLO TRAMITE TELEFONO, FB, WEB O WHATSAPP.

    • TEL: 0972 236881
    • WHATSAPP: 327 363 4628 (solo messaggi)

Se sei un paziente di Polimedica, stai cercando un servizio specifico o è la prima volta che ti rivolgi a noi, in questa pagina trovi numerose informazioni che potrebbero esserti utili per orientarti velocemente sul sito di Polimedica.

F.A.Q.

In questa sezione abbiamo risposto ad una serie di domande che in genere ci vengono rivolte dai pazienti.

Accesso alle prestazioni: prenotazione e costi

Telefonando allo 0972 236881.

Ricordiamo che per poter prenotare una prestazione attraverso il Servizio Sanitario Nazionale, occorre premunirsi della ricetta del proprio medico di famiglia  o di altro medico in possesso del ricettario del Servizio Sanitario Nazionale.

Vedi anche: PRENOTA

No. La maggior parte delle prestazioni erogate dalla Polimedica sono accessibili anche attraverso il Servizio Sanitario Nazionale, ma non tutte, poiché non abbiamo l’accreditamento per tutte le branche presenti in Polimedica, ma anche perché solo le prestazioni che rientrano nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) stabiliti dal Ministero della Salute, possono essere erogate attraverso il SSN. Per sapere se una prestazione è erogabile o meno attraverso il SSN è possibile chiederlo al proprio medico curante. Sul sito di Polimedica, le prestazioni erogabili tramite SSN sono segnalate dal seguente talloncino: Vedi anche: TUTTE LE PRESTAZIONI
Assolutamente no. Per quanto riguarda le prestazioni a cui si accede tramite Servizio Sanitario Nazionale il costo a carico del cittadino è quello del ticket, ed è lo stesso dell’ospedale. Se una persona è esente non paga niente. Per quanto riguarda le prestazioni che eroghiamo privatamente il costo è stabilito dal nostro tariffario ed il prezzo è indicato su questo sito per ogni prestazione.
Il pagamento avviene al momento dell’accettazione ed è possibile pagare nei seguenti modi:
  • In contanti
  • Attraverso POS (carte di credito, bancomat, ecc)
Il costo del ticket è stabilito dalla Regione Basilicata e varia a seconda della prestazione, il prezzo massimo è di 36,15 €  per ricetta. Se nella ricetta il medico di famiglia ha inserito un codice di esenzione il paziente non è tenuto a pagare la prestazione. Vedi anche: ESENZIONI TICKET
In Polimedica si accede esclusivamente su prenotazione, non effettuiamo servizio di pronto intervento. Senza la prenotazione non è possibile usufruire dei nostri servizi sanitari.

Accettazione

Almeno 15 minuti prima.

Prima di usufruire della prestazione sanitaria prenotata bisogna obbligatoriamente passare per l’accettazione di Polimedica per essere riconosciuti, pagare l’eventuale importo dovuto e consegnare i documenti necessari (ricetta medica, tessera sanitaria, ecc)

Per questo è importante arrivare in anticipo rispetto all’orario comunicato in fase di prenotazione, altrimenti si rischia di fare tardi per il proprio appuntamento e ciò significa automaticamente diventare ultimi, per rispetto a tutti quei pazienti che sono arrivati in orario.

Se se un paziente arriva in ritardo, qualunque sia il motivo, perderà il suo turno e finirà per ultimo. Questa regola è una forma di rispetto per tutti i pazienti che sono arrivati in orario e non sarebbe giusto che l’appuntamento di tutti loro slittasse per colpa di un paziente che non è stato puntuale. Questo tipo di organizzazione permette ai pazienti di rimanere in Polimedica il tempo strettamente necessario per lo svolgimento della prestazione sanitaria, evitando ore e ore di inutile attesa. Quello che chiediamo ai pazienti è semplicemente di arrivare almeno 15 minuti prima del proprio appuntamento.
La prima cosa da fare è quella di prendere dall’apposito erogatore il talloncino col numero, dopodiché bisogna accomodarsi sulle sedie della sala di attesa dove, attraverso uno schermo televisivo, sarà possibile vedere il momento del proprio turno. Dal momento in cui si prende il numero, fino al completamento dell’accettazione, in genere non trascorrono più di 15 minuti. È assolutamente vietato sostare davanti all’accettazione, sia per una questione di privacy, sia per una questione di sicurezza. Durante la fase di accettazione presso lo sportello il nostro personale chiederà al paziente le sue generalità, un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria ed eventualmente (in caso di prestazione da erogare tramite SSN) della ricetta medica. Dopodiché verrà indicato al paziente l’ubicazione dell’ambulatorio verso il quale dirigersi e consegnato un documento (pass) il quale certifica l’avvenuta accettazione e che contiene un numero casuale (per una questione di privacy)con il quale si verrà chiamati dal Medico. Durante la permanenza in Polimedica è raccomandato di tenere un tono di voce basso per non disturbare gli altri pazienti, i medici e il personale di Polimedica.
  • Documento d’identità
  • Tessera sanitaria
  • Ricetta del proprio medico curante (in caso di prestazione tramite SSN)
  • Eventuali referti medici di visite ed esami precedenti

Per chi viene da fuori regione

Si.
  • Per quanto riguarda le prestazioni erogate in forma privata non vi è alcun limite di accesso per i pazienti.
  • Per le prestazioni in Accreditamento col Servizio Sanitario Nazionale i pazienti fuori regione possono accedere con le stesse regole dei pazienti residenti in Basilicata, pagando un ticket massimo di euro 36,15 per ricetta.
Tuttavia:

La Regione Basilicata ha imposto dei limiti all’accesso alle prestazioni ambulatoriali. Polimedica ritiene che tale norma leda il diritto alla salute e alla libera scelta dei cittadini e si sta impegnando insieme a Sanità Futura (associazione di pazienti e strutture sanitarie private di cui Polimedica fa parte) per cercare di superare questa stortura attraverso battaglie legali e campagne di comunicazione pubblica.

A causa delle disposizioni della Regione Basilicata, non è più possibile, una volta raggiunto il tetto di spesa assegnato a Polimedica, ricevere i pazienti provenienti da regioni diverse della Basilicata attraverso il Servizio Sanitario Nazionale. Ciò significa che i pazienti di altre regioni potranno accedere ai servizi erogati da Polimedica solo in regime privato.

Nel frattempo, anche dopo il raggiungimento del tetto di spesa, per evitare disagi ai nostri pazienti non residenti in Basilicata, abbiamo deciso di permettere l’accesso alle prestazioni convenzionate anche senza ricetta (n.b. solo per i non lucani) allo stesso costo del ticket previsto dal Servizio Sanitario Nazionale. Per le prestazioni la cui tariffa supera il limite di 36,15 euro, si applicherà un TARIFFARIO ETICO per venire incontro ai pazienti esclusi dal SSN
Si, ma solo privatamente. L’attuale quadro normativo non permette ai pazienti di usufruire delle prestazioni fisioterapiche previste dai LEA (livelli essenziali di assistenza) in regioni diverse da quella di residenza.
Per le prestazioni in Accreditamento col Servizio Sanitario Nazionale i pazienti fuori regione possono accedere con le stesse regole dei pazienti residenti in Basilicata, pagando un ticket massimo di euro 36,15 per ricetta. Questo tipo di accesso è possibile solo fino al raggiungimento del tetto annuale di prestazioni stabilito dalla Regione Basilicata per i pazienti non residenti in Basilicata. Una volta raggiunto il famigerato tetto dovremmo rifiutare l’accesso ai pazienti, tuttavia Polimedica per evitare ciò ha proposto un “TARIFFARIO ETICO” (LINK) per far sì che i pazienti non residenti in Basilicata possano continuare ad accedere al nostro poliambulatorio allo stesso costo del Servizio Sanitario Nazionale.

Comunicazioni, reclami, disdetta appuntamenti e rimborsi

Polimedica pone molta attenzione alle segnalazioni positive o negative dei pazienti. È possibile segnalare un disservizio in due modi:
  • A livello informale, anche in maniera anonima, compilando il questionario presente nel nostro Poliambulatorio di fronte alla reception, oppure inviandoci una mail, o contattandoci telefonicamente. Vedi la pagina dei CONTATTI
  • Oppure: sporgere un reclamo formale, compilando l’apposito modulo presente alla reception, firmando il reclamo.
In entrambi i casi Polimedica provvederà ad approfondire la questione e, nel caso di reclamo formale, a dare risposta al paziente dopo aver ascoltato tutte le parti in causa.
L’educazione e il buon senso, sia per rispetto nei confronti degli altri pazienti che di Polimedica, vogliono che si avvisi quanto prima per disdire l’appuntamento, almeno un giorno prima, così da poter dare la possibilità ad un altro paziente di usufruire delle spazio che si è liberato. Inoltre facciamo presente che se un paziente non viene all’appuntamento prenotato e non avvisa per tempo, crea anche un danno economico all’azienda e Polimedica, secondo l’attuale quadro normativo, può richiedere al paziente il pagamento totale della prestazione per la quale il paziente ha prenotato e non si è presentato.
La prestazione può essere rimborsata solo nel caso in cui non venga erogata per motivi attribuibili a Polimedica o per cause di forza maggiore.

Ci sono molti modi in cui Polimedica dà la possibilità ai propri pazienti di contribuire attraverso commenti, recensioni, suggerimenti, apprezzamenti, critiche e condivisione della propria esperienza, sia pubblicamente che privatamente. Puoi farlo sulla nostra pagina facebook, su ogni pagina di questo sito dove sono abilitati i commenti e/o la valutazione del servizio o dello specialista da parte del paziente, ma anche inviarci un messaggio privato tramite la pagina contatti.

Puoi esprimere il tuo parere anche attraverso i questionari distribuiti all’interno di Polimedica. Ti consigliamo di leggere anche qui.

Referti

Per la maggior parte delle prestazioni il referto viene consegnato il giorno stesso dell’esame. Per le seguenti prestazioni: 1. BAROPODOMETRIA 2. RISONANZA MAGNETICA 3. HOLTER CARDIACO E MONITORAGGIO PRESSORIO 4. POLISONNOGRAFIA Polimedica si impegna a consegnare i referti entro un arco temporale massimo di 10 gg. lavorativi.

Si, con le nuove procedure anticovid è possibile ricevere alcuni referti (quelli che non necessitano della spiegazione del medico, ad esempio) anche tramite mail, all’indirizzo comunicato al momento della prestazione.

Si, è possibile. La persona delegata tuttavia deve essere in possesso della dovuta documentazione che consiste in:

  • modello di delega debitamente compilato (scaricabile qui), o rilasciato al paziente al momento dell’esame.
  • fotocopia del documento d’identità del paziente
  • fotocopia del documento d’identità della persona delegata
La data e l’orario per poter ritirare il referto saranno comunicate  dal personale di Polimedica attraverso lo strumento scelto dal paziente (telefono o posta elettronica)

Convenzioni private

In Polimedica effettuiamo solo alcuni interventi di chirurgia ambulatoriale (link).

Nel caso in cui un nostro specialista dia indicazioni chirurgiche, il paziente è libero (ovviamente) di andare ad operarsi dove ritiene più opportuno.

Per dare continuità assistenziale e semplificare l’accesso alle cure ai propri pazienti, Polimedica ha stretto degli accordi con importanti realtà ospedaliere nelle quali operano sia i nostri specialisti, sia altri professionisti di riferimento. 

In Polimedica effettuiamo solo alcuni interventi di chirurgia ambulatoriale (link).

Nel caso in cui un nostro specialista dia indicazioni chirurgiche, il paziente è libero (ovviamente) di andare ad operarsi dove ritiene più opportuno.

Per dare continuità assistenziale e semplificare l’accesso alle cure ai propri pazienti, Polimedica ha stretto degli accordi con importanti realtà ospedaliere nelle quali operano sia i nostri specialisti, sia altri professionisti di riferimento. 

A tal proposito è opportuno specificare che Polimedica non è un pronto soccorso ed eroga soltanto prestazioni sanitarie programmabili ed accessibili esclusivamente previa prenotazione, non trattiamo  pertanto situazioni che necessitano d’immediato intervento sanitario. I nostri tempi di attesa sono generalmente molto brevi e per ogni prestazione sono indicati in questo sito sulla relativa pagina. A parità di condizione clinica a stabilire l’ordine di accesso dei pazienti è l’ordine temporale in cui è avvenuta la prenotazione, al paziente viene sempre proposto il primo spazio in cui vi è disponibilità tramite SSN o regime privatistico. Bisogna aggiungere che, nei limiti della disponibilità del personale sanitario, della strumentazione e degli spazi, viene data priorità ai pazienti in fase post acuta (post intervento, post gesso, post trauma, etc…) per i quali il fattore tempo risulta discriminante per la condizione di salute e per le possibilità di recupero.
Al momento della prenotazione non occorrono documenti, a meno che non si voglia prenotare una prestazione tramite SSN (Servizio Sanitario Nazionale), in tal caso occorre obbligatoriamente la ricetta del proprio medico curante.
Torna su