fbpx
Ultimo aggiornamento il 7 Giugno 2022

Onde d’urto focali in ambito andrologico

I campi di azione delle onde d’urto possono essere diversi. L’utilizzo di questa tecnologia in medicina non riguarda solo l’ambito muscolo-scheletrico ma, soprattutto negli ultimi anni, vede la sua applicazione anche in urologia e andrologia.

In Polimedica, le onde d’urto focali sono utilizzate anche per la cura di patologie e disturbi dell’apparato urogenitale. Ciò è possibile grazie all’utilizzo di una strumentazione di ultima generazione, fornita da una azienda leader nel settore dello sviluppo e della commercializzazione di elettromedicali, la ELvation Medical (a sua volta legata ad uno dei maggiori produttori mondiali di queste apparecchiature, la Richard Wolf GmbH).

Chi è alla ricerca di trattamenti per patologie e disturbi urologici e andrologici a Melfi e dintorni può affidarsi a Polimedica, ai suoi specialisti e alle strumentazioni di ultima generazione utilizzate.

In questa pagina è fornita una panoramica in merito a questa terapia innovativa: spiega cosa sono le onde d’urto e quando possono diventare utili in questo ambito.

BRANCA DI RIFERIMENTO:

Indice:

Modalità di accesso alla prestazione:

S.S.N.
Extra S.S.N.

Tempi di attesa: da 3 a 10 giorni

(tempi d’attesa orientativi, in fase di prenotazione potrebbero essere anche inferiori o leggermente maggiori)

Quanto costa?

Il costo del trattamento può variare in base sia al medico specialista sia alla possibilità dell’utente di usufruire di convenzioni.

Che cosa sono?

Le onde d’urto focali sono onde acustiche ad alta potenza che hanno effetti meccanici e biologici. Applicate correttamente, hanno un effetto terapeutico, poiché provocano una rigenerazione dei tessuti malati o feriti.

A che cosa servono

Sebbene le onde d’urto focali abbiano molteplici benefici terapeutici, questo tipo di trattamento viene utilizzato principalmente per curare malattie che richiedono la rigenerazione dei tessuti.

Le onde d’urto contribuiscono a:

  • stimolare la neoangiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni),
  • aumentare la produzione di ossido nitrico,
  • rigenerare i tessuti
  • “ammorbidire” le placche peniene (in modo tale da contribuire al ripristino della necessaria elasticità dei corpi cavernosi).

In ambito andrologico le onde d’urto focali vengono utilizzate per il trattamento della disfunzione erettile, della prostatite cronica e della malattia di La Peyronie.

Quanto dura la prestazione?

La durata di ogni sessione può variare dai 10 ai 15 minuti circa.

Quante sessioni sono richieste?

Normalmente, i trattamenti con onde d’urto focali richiedono da 6 a 8 sessioni, eseguite a cadenza settimanale.

Avvertenze e norme di preparazione

Le onde d’urto focali non richiedono una preparazione particolare da parte del paziente, poiché non è un trattamento invasivo e non è necessaria alcun tipo di anestesia. 

Il paziente potrebbe sentire un leggero fastidio durante il trattamento, a seconda della propria sensibilità e della zona da trattare, fastidio che cessa immediatamente dopo la seduta terapeutica.

Controindicazioni

Non è possibile effettuare il trattamento con onde d’urto focali se è presente una delle seguenti condizioni:

  • portatori di pacemaker;
  • fasi tumorali;
  • malattie importanti della coagulazione del sangue (emofilia);
  • presenza di cartilagine di accrescimento;
  • ferite nell’area di applicazione.

Come si esegue il trattamento?

Innanzitutto, viene applicato un gel per ultrasuoni sull’area interessata per consentire alle onde d’urto di propagarsi in modo più efficiente.

Successivamente, si appoggia un manipolo collegato ad un generatore di onde d’urto focali sulla zona del corpo del paziente. Attraverso questo manipolo lo specialista fa si che le onde d’urto si propaghino sull’area interessata. 

Trattamento totalmente non invasivo.

Questo tipo di trattamento è svolto da un medico specialista in Urologia e Andrologia.

Video: trattamento della disfunzione erettile

I nostri specialisti

Articoli e news​

Potrebbe interessarti leggere anche questi articoli

Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di un medico con una cartellina in mano che parla al proprio paziente seduto difronte a lui. Foto di accompagnamento all'articolo dedicato a "Disfunzione erettile: la soluzione grazie alle onde d'urto".
Malattie, trattamenti, prevenzione e salute

Disfunzione erettile: la soluzione grazie alle onde d’urto

La stessa terapia si è rivelata inoltre particolarmente efficace nel trattamento della prostatite cronica e della malattia di La Peyronie

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di un operatore sanitario che applica un laccio emostatico ad una paziente prima di eseguire un prelievo del sangue. Foto di accompagnamento all'articolo Nuova prestazione: analisi di laboratorio.
News

Nuova prestazione: analisi di laboratorio

Singoli esami del sangue, delle feci e delle urine o Check-up completi: è possibile eseguirli in Polimedica. Servizio extra SSN

Leggi →
Ginecologia

Cistite: i consigli degli urologi

Fattori di rischio e cause; i sintomi e le terapie e la prevenzione. Ne parliamo con uno specialista in urologia

Leggi →
Torna su