fbpx

Fisioestetica

Indiba activ terapy è una tecnologia nata ed utilizzata in ambito fisioterapico per la accelerare il recupero, la guarigione e il mantenimento dello stato di salute.

Il sistema brevettato proionic, che agisce a livello di microcircolo, permette di attivare il metabolismo cellulare e ripristinare l’equilibrio, e si è visto come tale processo è proficuo anche nel campo della medicina estetica, in quanto consente di ridurre gli accumuli adiposi e di rendere la pelle più tonica ed elastica.

Ma non solo! Per scoprire cosa è possibile fare con Indiba in ambito fisioestetico ti consiglio di leggere fino in fondo questa pagina, si tratta di prestazioni erogate in sinergia con l’ambulatorio di medicina estetica.

Le informazioni che leggi qui sono state redatte e supervisionate dai nostri FISIOTERAPISTI

BRANCA DI RIFERIMENTO:

Indice:

Modalità di accesso alla prestazione:

S.S.N.
Extra S.S.N.

Tempi di attesa: da 1 a 5 giorni

(tempi d’attesa orientativi, in fase di prenotazione potrebbero essere anche inferiori o leggermente maggiori)

Quanto costa la fisioestetica?

Il costo della fisioestetica in regime privato può variare in base sia al medico specialista sia alla possibilità dell’utente di usufruire di convenzioni.

Che cos'è?

La fisioestetica è una branca della fisioterapia che ricerca le patologie alla base degli inestetismi cutanei e propone, attraverso le stesse apparecchiature elettromedicali usate per la fisioterapia riabilitativa, trattamenti in grado di migliorare il funzionamento fisiologico del corpo.

INDIBA aiuta a recuperare e a migliorare il metabolismo cellulare, contribuendo ad ottenere risultati estetici ottimi e veloci.

A che cosa serve?

Le indicazioni ai trattamenti di fisioestetica sono molteplici:

  • Trattamenti pre-operatori: trattamenti preparatori alla chirurgia per una ottimizzazione della risposta post-operatoria dei tessuti (riduzione del gonfiore o della eventuale ecchimosi).

La preparazione può essere effettuata anche per trattamenti ambulatoriali di filler viso, come quelli eseguiti in struttura dalla dott.ssa Marzullo, nostra specialista in medicina estetica.

  • Trattamenti post-operatori: trattamento di cicatrici, post-liposuzione, trattamenti seno (con o senza protesi), trattamenti viso.
  • Trattamenti di drenaggio linfatico: il classico drenaggio manuale viene potenziato con l’uso di INDIBA.
  • Rimodellamento corporeo: per viso, braccia, seno, addome, glutei e arti inferiori (cellulite).

Come si svolge e quanto dura il trattamento?

Ciascuna seduta ha una durata media compresa tra i 30 e i 60 minuti, a seconda del tipo di trattamento e della zona interessata.

Fa eccezione la prima seduta, che ha una durata maggiore in quanto si compone di una prima fase valutativa durante la quale vengono raccolti dati anagrafici, storia clinica, effettuate misurazioni e scattate fotografie.

Successivamente, ciascuna seduta si compone di una fase preparatoria, del trattamento vero e proprio con INDIBA, e di una fase finale.

Avvertenze e norme di preparazione

  • Trattamento viso: per le donne è consigliabile presentarsi alla seduta struccate.
  • Trattamenti corporali: non vi sono particolari norme o avvertenze, eventualmente sarà il fisioterapista a dare ulteriori istruzioni.
    Non applicare olio o crema sulla tua pelle il giorno dell’esame.

Controindicazioni

Per quanto riguarda il trattamento con INDIBA, si osservano le seguenti controindicazioni.

Assolute:

  • Pacemaker o qualsiasi protesi elettronica (in presenza di protesi metalliche non vi è controindicazione);
  • Gravidanza;
  • Tumore;
  • Pelle non integra (presenza di ferite o bruciature recenti).

Relative:

  • Tromboflebite;
  • Deficit della sensibilità.

Chi svolge la prestazione?

I trattamenti fisioestetici sono eseguiti esclusivamente da un fisioterapista opportunamente formato.

Articoli e news

Potrebbe interessarti leggere anche questi articoli

Immagine, con logo di Polimedica Melfi, di due anziani che svolgono attività fisica su delle cyclette. Foto di accompagnamento all'articolo dedicato a "La riabilitazione cardiologica fisioterapica".

La riabilitazione cardiologica fisioterapica

Come il fisioterapista può aiutare chi è a rischio di eventi cardiovascolari, chi deve essere, o è stato sottoposto ad un intervento chirurgico cardiologico

Leggi →
Immagine, con logo di Polimedica Melfi, della fisioterapista dr.ssa Emanuela Simonetti che esegue degli esercizi di Neurodinamica al polso di un paziente. Foto di accompagnamento all'articolo dedicato a Esercizi di Neurodinamica.

Esercizi di Neurodinamica

Interessante articolo, a cura della dr.ssa Simonetti, su specifiche tecniche fisioterapiche utilizzate per trattare problemi muscoloscheletrici

Leggi →
Foto, con logo di Polimedica Melfi, di due sportivi che eseguono degli esercizi di stretching su un prato. Immagine di accompagnamento all'articolo dedicato a Esercizi di stretching.

Esercizi di stretching

Sai quanti tipi di stretching ci sono? Come agisce lo stretching sul muscolo? E quali sono i tessuti che possono trarre benefici?

Leggi →
Torna su